La Taiate Porto Badisco
Dicembre 2018
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
25 26 27 28 29 30 1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31 1 2 3 4 5
chi è online
 20 visitatori online

Dona il 5x1000

Il tuo contributo sosterrà i nostri progetti e le nostre iniziative per una
Porto Badisco migliore!

Codice Fiscale:
92004170756


Porto Badisco e il riccio


Il riccio, un invertebrato marino, in stato adulto è costituito da cinque spicchi uguali all’interno dei quali sono presenti i coralli commestibili. Di forma globoide e con spine mobili sono annidati nelle scogliere;

Porto Badisco, con il suo particolare mare e la sua costa frastagliata, è un perfetto habitat naturale per questo frutto.


 



I pescatori di Porto Badisco, oltre alla raccolta e vendita di ricci, praticavano anche una particolare pesca detta il “Chiangiolo”. Questo tipo di pesca viene fatta con l’utilizzo di una barca madre, detta “chianci” ed una barca di dimensioni più piccole sulla quale era posta una lampada "lampara". La luce di questa lampada attirava una gran quantità di pesci; la barca madre a questo punto gettava le reti tutt’intorno per impedire la fuga dei pesci. Il pescato, poi, veniva riversato nella “chianci”.